E-mu Emax II Turbo
Roland JP-8000
Roland A-90
Yamaha DX7 II
Yamaha DX7 II - FD

Gretsch Anniversary
Gretsch Double
    Anniversary
Gibson Chet Atkins 
    Country Gentleman

Sonor Drum Kit
    
 
      



Settembre 1998

Mer 2 Tartu, Estonia Song Festival Grounds
Gio 3 Riga, Latvia Jurmala Tennis Hall
Sab 5 Moscow Olympiski
Lun 7 St Petersburg SKK Indoor Arena
Mer 9 Helsinki Hartwall Arena
Ven 11 Copenhagen Valby Multi Hall
Sab 12 Gothenburg Scandinavium
Dom 13 Stockholm Globe
Mar 15 Prague Sports Hall
Mer 16 Vienna Stadthalle
Ven 18 Berlin Waldbuhne
Sab 19 Berlin Waldbuhne
Dom 20 Erfurt Messehalle
Mar 22 Brussels Forest National
Mer 23 Stuttgart Schleyerhalle
Ven 25 Zurich Hallenstadion
Sab 26 Bologna Palasport
Dom 27 Milano Forum
Mar 29 London Wembley Arena
Mer 30 London Wembley Arena
 
Ottobre 1998

Ven 2 Manchester Nynex
Sab 3 Birmingham NEC
Lun 5 Cologne Cologne Arena
Mar 6 Cologne Cologne Arena
Mer 7 Paris Bercy
Ven 9 Hannover Messehalle
Sab 10 Leipzig Messehalle
Dom 11 Frankfurt Festhalle
Mar 13 Munich Olympiahalle
Gio 15 Zaragoza Sports Palace
Ven 16 Barcelona Palau St Jordi
Sab 17 San Sebastian Velodromo de Anoeta
Mar 27 Worcester, MA Centrum
Mer 28 New York, NY Madison Square Garden
Gio 29 New York, NY Madison Square Garden
 
Novembre 1998

Dom 1 Philadelphia, PA Spectrum
Gio 5 Toronto, ON SkyDome
Ven 6 Montrťal, QB Molson Centre
Dom 8 Cleveland, OH Gund Arena
Lun 9 Detroit, MI The Palace
Mer 11 Washington, DC Patriot Center
Ven 13 Miami, FL Arena
Sab 14 Orlando, FL Arena
Dom 15 Tampa, FL Ice Palace
Mer 18 Houston, TX Compaq Center
Gio 19 Dallas, TX Reunion Arena
Ven 20 San Antonio, TX Alamodome
Dom 22 New Orleans, LA U.N.O. Lakefront Arena
Mar 24 Chicago, IL Rosemont Arena
Mer 25 Chicago, IL Rosemont Arena
Dom 29 Denver, CO McNichols
 
Dicembre 1998

Mar 1 Salt Lake City, UT Delta Center
Mer 2 Boise, ID Idaho Center
Ven 4 Vancouver, BC PNE Coliseum
Dom 6 Portland, OR Rose Garden
Lun 7 Seattle, WA Key Arena
Mer 9 Sacramento, CA Arco Arena
Ven 11 Oakland, CA Oakland Coliseum
Sab 12 Los Angeles, CA KROQ Acoustic Xmas
Lun 14 Phoenix, AZ America West Arena
Mar 15 San Diego, CA Cox Arena
Ven 18 Inglewood, CA Forum
Sab 19 Inglewood, CA Forum
Dom 20 Anaheim, CA Arrowhead Pond
Mar 22 Anaheim, CA Arrowhead Pond

 

 


"Non abbiamo la sensazione di poter sopravvivere ad un altro tour". Quando Martin Gore liquidÚ la possibilitŗ di una serie di concerti dopo l'uscita di Ultra, furono in pochissimi a rimanere delusi. Era giŗ tale la soddisfazione di un ritorno in grande stile dopo i mille tormenti dai quali i DM si erano da poco sbarazzati, che la notizia di un tour mancato fu avvertita come un male minore, se non come un dettaglio trascurabile. Al di lŗ di indiscussi meriti artistici, Ultra aveva comunque macinato successi in tutto il mondo (tra cui un disco di platino in Italia) grazie alla sconfinata schiera di fans che, nonostante il lungo silenzio, si era addirittura giovata di un ricambio generazionale, la cui percezione del sound DM era perÚ diametralmente opposta a quella della storica base "elettronica".
L'unica esibizione live, in una serata ad invito,  fu quella all'Adrenalin Village, di Londra, il 10 aprile 1997. Sei brani in tutto, tra i quali i quattro singoli estratti da Ultra.
A quel punto, esauritasi la promozione per l'ultimo lavoro, poteva profilarsi una lunga pausa nell'attivitŗ live. A rimettere tutto in discussione fu l'uscita dei Singles, preludio ad un tour di 65 date, per il quale Dave si impegnÚ in una preparazione fisica fatta di giornaliere sedute di footing e Mart si impose di limitare gli alcoolici in maniera assolutamente drastica. Alle buone intenzioni fecero seguito i fatti: Dave spessissimo finž con lo scappare in albergo subito dopo il concerto, disertando perfino le blandi tentazioni dei party nei backstage: "Evitando perfino di bere, non mi sentirei parte integrante dell'atmosfera" spiegherŗ poi Dave, perennemente accompagnato da Geoff, il suo personale tutor contro i richiami illeciti della vita on the road.

Il tour, che vede sul palco con i tre DM anche Christian Eigner alla batteria e Peter Gordeno alle tastiere, fa due soste in Italia, a Bologna e Milano, rinunciando alla tappa di Roma, sempre calorosissima ma non traboccante. Venticinquemila spettatori in due date confermano il grosso seguito dei Depeche Mode in Italia. Un pubblico ormai molto eterogeneo per etŗ ed estrazione musicale fa da contorno entusiasta. Come la stampa, che ormai si limita al fedele resoconto del tripudio: quaranta milioni di copie vendute hanno ormai steso tutti i franchi tiratori armati di penna e pregiudizi ancestrali.